Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2016

Kohlberg e la morale del taglione

Immagine
Lawrence Kohlberg, nei suoi lavori,parla di uno sviluppo della moralità di tipo sequenziale. La moralità, cioè, non è qualcosa di innato, ma di acquisito passo dopo passo. Gli stadi della moralità, sempre secondo Kohlberg, sono indicativamente sei, con tutte le sfumature del genere; e non è detto che un adulto abbia raggiunto quello più alto.
Stadio Comportamento MORALITÀ PRECONVENZIONALE (sotto i 10 anni) STADIO 1 - Orientamento premio-punizione Obbedienza alle regole al fine di evitare la punizione. Disinteresse per i punti di vista diversi dal proprio. STADIO 2 - Orientamento individualistico-strumentale Le regole sono rispettate quando è nell'interesse immediato del bambino. Ogni azione è giudicata in base al soddisfacimento dei bisogni del bambino. MORALITÀ CONVENZIONALE (fino ai 20 anni) STADIO 3 - Orientamento comunitario e sociale Conformità alle regole per rispondere alle aspettative positive della comunità ed evitarne la disapprovazione. STADIO 4 - Orientamento…

L'albero della spada

Immagine
Lancillotto estrasse Gioiosa e se la fece mulinare sopra la testa. Il suo luogotenente urlò e i suoi uomini gli risposero. Uscirono dai loro nascondigli e corsero verso di lui, si divisero in due rami per non travolgerlo, lo sorpassarono e si ricompattarono davanti a lui. Erano tutti celti e romani dell’Armorica, nudi o mezzi nudi, qualcuno con una lorica arrugginita addosso, che avevano attraversato la Manica per combattere al fianco di Artù. Continuarono a correre finché non si scontrarono coi loro nemici, un gruppo di sassoni e Juti con armature fatte di ossa di balena, mazze ed asce, e grossi scudi di legno e cuoio. Le prime linee degli schieramenti si scontrarono ma non si intralciarono; gli uomini sollevavano le armi contro chiunque capitasse loro a tiro, e colpivano e affondavano e uccidevano quanti più ne potevano. Chi si allontanava troppo dai compagni, penetrando nelle fila nemiche, era subito circondato e ucciso.
All'inizio l’effetto sorpresa giocò in loro favore. Ma L…